Mai buttare il riso scaduto in dispensa: i 4 trucchi che faranno risparmiare tantissimo

Si tratta di una vera e propria risorsa. Ecco i 4 trucchi per riutilizzare il riso scaduto che ti faranno risparmiare tantissimo

L’importanza del cibo è un fattore sempre più importante al giorno d’oggi. La crisi alimentare diffusa su larga scala, i cambiamenti climatici e l’aumento esponenziale della popolazione fanno sì che la carenza di cibo risulterà sempre più evidente.

Mai buttare riso scaduto: 4 trucchi per risparmiare
Non devi buttare mai il riso scaduto – 15giorni.it

Ecco perché una corretta cultura del consumo alimentare, ma anche del riutilizzo ci permetterebbe di abbattere gli sprechi e ottimizzare ciò che abbiamo in casa. Se pensi di volere alcuni consigli su come recuperare il cibo ed evitare di buttarlo, allora continua a leggere: ti mostriamo come riutilizzare il riso scaduto.

Risparmia tantissimo in questo modo

Capita spesso di avere nella dispensa alimenti e cibi che non consumiamo per molto tempo e che, dopo tanto, scopriamo essere scaduti. Questo avviene soprattutto quando facciamo spese troppo grandi e non oculate, dimenticando di calibrare i nostri acquisti in relazione alle nostre necessità. Ma in questo articolo vogliamo fornirti alcune soluzioni che ti permetteranno almeno di non gettare via il cibo. Se in casa hai del riso scaduto puoi riutilizzarlo in questo modo.

Mai buttare riso scaduto: 4 trucchi per risparmiare
Ecco alcuni consigli davvero utili – 15giorni.it

Se volete iniziare con un’idea creativa e la vostra esigenza è quella di realizzare qualcosa per un compleanno o una festa, allora potreste iniziare con la creazione di un originale biglietto. Non dovete fare altro che prendere della carta velina e immergerla nell’acqua insieme al riso, lasciando il tutto in ammollo per circa due ore. Successivamente, prendete un foglio A4, piegatelo nella sua metà e poi disegnateci un cuore, che rimarcherete poi con della colla vinilica. A questo punto prendete il vostro riso e cospargetelo sopra la colla (asciugatelo prima con un panno). Concludete decorando il biglietto con un fiocchetto.

Se siete amanti della musica prendete delle bottiglie in plastica, riempitele di riso e sigillate il tappo utilizzando della colla a caldo. Agitate dunque le bottiglie in modo da realizzare un suono coerente e armonico. Ma non solo, perché con il riso scaduto potrai realizzare anche un massaggiatore. Dovete prendere un sacchetto di stoffa, riempirlo con del riso e inserirlo poi nel microonde solo per qualche minuto. A questo punto avrete un sacchetto pronto (e caldo) da utilizzare per massaggiare la parte del corpo che più vi interessa. L’ultima idea è un grande classico: salvare il vostro smartphone con il riso. se il cellulare è caduto nel water o in una pozzanghera, allora potete metterlo in un bicchiere o in una ciotola piena di riso. Lasciatelo riposare per un paio di notti e il riso assorbirà l’acqua in eccesso.

Impostazioni privacy