Come creare e usare un profilo LinkedIn per essere reclutati per un nuovo lavoro subito

Sai come usare al meglio LinkedIn per farti assumere o farti notare dai recruiter di grandi aziende? Ecco le dritte per te

In un’epoca in cui i social vengono utilizzati quasi esclusivamente per fruire di contenuti divertenti e leggeri, LinkedIn negli ultimi anni sta ottenendo un incredibile successo. Il motivo? Si differenzia da tutti gli altri perché al suo interno si parla essenzialmente di lavoro, si cercano di creare contatti finalizzati ad una crescita imprenditoriale, si condividono contenuti stimolanti per aziende e liberi professionisti.

Tante realtà aziendali, infatti, si affidano a questo strumento per trovare nuove figure da inserire nel proprio organico e tante persone che cercano lavoro lo fanno tramite questa piattaforma. Se siete nuovi nel mondo di LinkedIn, ma volete creare e usare il vostro profilo al meglio nella speranza di trovare un nuovo lavoro il prima possibile ci sono alcune cose che occorre sapere e conoscere. Scopriamole insieme.

Il profilo LinkedIn migliore per farsi assumere subito

Creare un profilo LinkedIn è piuttosto semplice. La foto profilo, così come quella di copertina e la descrizione della propria persona non differenziano molto da ciò che troviamo su altri social. Quello che però cambia parecchio è il tono di voce e il modo in cui ci dobbiamo porre, così come l’inserimento delle proprie esperienze lavorative. Più si scrive meglio è in questo caso, al contrario del curriculum.

Sfruttare il profilo LinkedIn al top
Creare un profilo LinkedIn efficace per farsi assumere (15giorni.it)

Essendo quindi LinkedIn una sorta di motore di ricerca non abbiamo limiti di spazio e, nel copiare le nostre esperienze passate piuttosto che i nostri studi possiamo veramente spiegare tutto nel dettaglio. Dobbiamo poi aggiungere skills e competenze, evitando quelle classiche, puntando sulle vere specializzazioni che abbiamo acquisito negli anni e chiedere a chi ci conosce di confermarle. Già perché un elemento molto importante è proprio questo: la feature conferma competenza permette agli altri utenti di dare credito alle nostre competenze, “dichiarando” che siamo veramente esperti. Più conferme abbiamo, più il nostro profilo sarà competitivo e ricercato.

Se poi volete trovare rapidamente un lavoro la cosa migliore è cercare i recruiter tramite la search bar di LinkedIn con la ricerca boleana. Grazie a delle semplici congiunzioni come le parentesi, oppure “and” e “or” possiamo selezionare precisamente da chi vogliamo essere contattati, aggiungere i recruiter e poi inviare loro un messaggio. Se, invece, avete trovato direttamente un annuncio che vi interessa cercate di risalire alla fonte e capire chi è il publisher, così potrete contattarlo direttamente.

Grazie a questi semplici consigli creare un profilo LinkedIn che sia efficace e funzionale per cercare lavoro sarà più semplice del previsto. Provare per credere!

Impostazioni privacy